Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

WEBINAR “LA GESTIONE DEL RISCHIO DI IMPRESA NELLE SOCIETA’ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA: le informazioni in bilancio circa la SOSTENIBILITA’ ESG (Regolamento EU n. 852/20250)”

14 Dicembre alle 9:30 - 13:00

SAVE THE DATE

 

Il Regolamento Europeo n. 852/2020 e le linee guida della Commissione Europea richiedono agli Stati membri di garantire che tutti gli investimenti e le riforme dei loro Recovery Plan non danneggino in modo significativo gli obiettivi ambientali della UE ai sensi del Regolamento 852/2020 sulla tassonomia [principio DNSH (Do not significant harmovvero “non causare danni significativi”].

Il regolamento definisce un quadro di riferimento per valutare la sostenibilità degli investimenti, stabilendo un sistema di classificazione (o “tassonomia”) per le attività economiche sostenibili dal punto di vista ambientale. Nella guida alla predisposizione della valutazione DNSH vengono definiti sei criteri di base di riferimento.

Si ritiene che un’attività arrechi un danno significativo:

  • alla mitigazione del cambiamento climatico se porta a emissioni significative di gas a effetto serra;
  • all’adattamento ai cambiamenti climatici se porta a un maggiore impatto negativo del clima attuale e del clima futuro previsto, sull’attività stessa o sulle persone, sulla natura o sui beni;
  • all’uso sostenibile e alla protezione delle risorse idriche e marine se è dannosa per il buono stato o il buon potenziale ecologico dei corpi idrici, comprese le acque superficiali e sotterranee, o per il buono stato ambientale delle acque marine;
  • all’economia circolare, compresi la prevenzione e il riciclaggio dei rifiuti, se porta a significative inefficienze nell’uso dei materiali o nell’uso diretto o indiretto delle risorse naturali, o se aumenta in modo significativo la produzione, l’incenerimento o lo smaltimento dei rifiuti o se lo smaltimento a lungo termine dei rifiuti può causare danni ambientali significativi e a lungo termine;
  • alla prevenzione e al controllo dell’inquinamento se porta a un aumento significativo delle emissioni di inquinanti nell’aria, nell’acqua o nel suolo;
  • alla protezione e al sistema di ripristino della biodiversità e degli ecosistemi se è significativamente dannosa per le buone condizioni e la resilienza degli ecosistemi o per lo stato di conservazione di habitat e specie, compresi quelli di interesse dell’Unione.  

Come misurare e confermare, in ossequio alle normative UE, le predette informazioni? Sull’argomento si discuterà nel corso del Webinar.

 

Scarica il programma (PRESTO ONLINE)

Iscrizione

Dettagli

Data:
14 Dicembre
Ora:
9:30 - 13:00

Luogo

Confservizi Piemonte – Valle d’Aosta (modalità Videoconferenza)

Organizzatore

Coordinamento CONFSERVIZI Nord Ovest

Cerca nel sito

Contatti

Confservizi Piemonte – Valle d’Aosta
corso Siccardi, 15 – 10122 Torino

Email segreteria@confservizi.piemonte.it
Codice Destinatario: W7YVJK9
PEC confservizipiemonte@pec.it
Tel. 011.532929

Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per dare il tuo consenso al loro utilizzo, clicca l'apposito bottone. Se vuoi approfondire, puoi visitare la pagina dedicata per capirne di più maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi